Prestiti per protestati e cattivi pagatori Findomestic

Quali sono le soluzioni di prestiti per protestati e cattivi pagatori Findomestic? Come ogni istituto di credito e società finanziaria che opera sul territorio italiano, anche Findomestic controlla le segnalazioni negli archivi come il Crif o il registro presso la Centrale Allarme Interbancaria per capire se il profilo di un richiedente è in linea con le politiche di rischio dell’azienda: nel caso vengano accertati disguidi e mancanze nel recente passato viene bocciata l’idea di un prestito personale semplice, ma esistono comunque sempre della alternative per chi ha bisogno e ricerca prestiti a protestati e cattivi pagatori, che Findomestic eroga con maggiore facilità a pensionati e lavoratori dipendenti del settore pubblico e privato, ma ciò non esclude che magari attraverso un garante non sia possibile provare a chiedere un finanziamento anche per autonomi segnalati.

Prestiti on line Findomestic

Come per tutta la gamma di finanziamenti proposti da questa società finanziaria, anche i prestiti per protestati e cattivi pagatori Findomestic possono essere richiesti on line, effettuando l’intero ciclo compresa la stipulazione del contratto con firma digitale su qualsiasi dispositivo fisso e mobile: da questo punto di vista Findomestic rappresenta una delle realtà più avanzate presenti sul mercato italiano, e per chi cerca urgentemente liquidità questo può essere un notevole vantaggio giacché

effettuando la richiesta on line si riducono i tempi della fase istruttoria, comportando anche un risparmio sui costi accessori del finanziamento. Questa peculiarità consente a Findomestic di offrire periodicamente proposte finanziarie a tassi di interesse particolarmente convenienti, e questo vale anche per i protestati e cattivi pagatori che possono accedere alla cessione del quinto.

Cessione del quinto Findomestic

Per coloro che sono lavoratori dipendenti e pensionati, il modo più semplice per ottenere da Findomestic prestiti per cattivi pagatori e protestati è richiedere una cessione del quinto, una modalità di prestito personale in cui la rata è fissa e di importo massimo pari appunto a un quinto dello stipendio o dell’assegno previdenziale percepito, che viene trattenuto direttamente dal datore di lavoro o ente previdenziale e versato alla banca. Ecco perché per coloro che hanno avuto disguidi finanziari si tratta della soluzione di finanziamento più ragionevole, ponendo contare su un reddito certo e dimostrabile grazie alla busta paga o al cedolino della pensione. I vantaggi della cessione del quinto in generale sono:

  • Rata sostenibile pari a un quinto di stipendio o pensione
  • Trattenuta diretta sugli emolumenti senza ricorso a bollettini per il pagamento
  • Piani di ammortamento compresi tra 24 e 120 mesi
  • Possibilità di richiedere un anticipo sul capitale
  • Possibilità di ottenere la cessione anche con altri finanziamenti in corso
  • Possibilità di ottenere la cessione anche da protestati e cattivi pagatori
  • Assicurazione a tutela del credito

Vediamo adesso più in dettaglio cosa propone Findomestic sia per i lavoratori dipendenti, che per i pensionati.

Cessione del quinto dipendenti

La cessione del quinto dello stipendio Findomestic è riservata ai lavoratori dipendenti del settore pubblico e privato con un contratto a tempo indeterminato, che possono fare richiesta sia recandosi presso una delle centinaia di filiali sparse su tutto il territorio italiano che direttamente on line, dove è possibile caricare anche copia della documentazione necessaria per la fase istruttoria (carta di identità, codice fiscale o tessera sanitaria, busta paga) e concludere il contratto apponendo una firma digitale come spiegato nel sito ufficiale Findomestic, accorciando notevolmente i tempi di attesa ed erogazione. I vantaggi della cessione del quinto Findomestic per i lavoratori dipendenti prevede inoltre queste agevolazioni:

  • Zero commissioni di intermediazione e gestione pratica
  • Zero imposta di bollo per comunicazioni periodiche
  • Zero commissioni istruttoria pratica
  • Zero imposta di bollo/sostitutiva

Questo azzeramento di molte spese ed oneri collegati al finanziamento consente a Findomestic di offrire periodicamente una cessione del quinto a tassi molto convenienti, avendo prefissato non solo il TAN ma anche il TAEG, ovvero il Tasso Annuo Effettivo Globale che comprende l’insieme dei costi collegati a un finanziamento oltre il semplice tasso di interesse, a differenza di gran parte degli altri istituti di credito e società finanziarie. Inoltre, e non solo per limitati periodi di tempo, Findomestic propone un’agevolazione aggiuntiva per coloro che hanno busta paga del Ministero di Economia e Finanze, per cui

i lavoratori dipendenti delle amministrazioni statali e pubbliche amministrati tramite il sistema informatico NoiPA hanno la possibilità di sottoscrivere due operazioni, Cessione del Quinto e Delega di Pagamento, entrambe con rate massima di un quinto dello stipendio, durata massima 120 mesi, con documenti unificati previsti dalla circolare ministeriale.

Esempio di offerta cessione del quinto

Giusto per dare un’idea delle offerte periodiche proposte da Findomestic, ecco cosa prevede la cessione del quinto per i lavoratori dipendenti fino al 30 settembre 2018, che viene erogata a queste condizioni:

TAN e TAEG entrambi fissi rispettivamente al 5,17 e al 5,29 per cento, avendo l’opportunità di ottenere un capitale di 16.000 euro da rimborsare in 120 rate attraverso una rata mensile di ammortamento con importo pari a 171 euro al mese. Il totale dovuto a fine rimborso risulterà essere di 20.520 euro. 

Cessione del quinto pensionati

Di base la cessione del quinto per i pensionati Findomestic presenta le medesime caratteristiche di quella per i lavoratori dipendenti, con la differenza che il limite massimo di età per richiederlo è 75 anni, e come prevede la normativa l’assicurazione è obbligatoria. In presenza di disguidi come assegni protestati in passato, la pensione è una garanzia sufficiente per ottenere credito, potendo contare sulle stesse agevolazioni previste per i dipendenti, ovvero:

  • Zero commissioni di intermediazione e gestione pratica
  • Zero imposta di bollo per comunicazioni periodiche
  • Zero commissioni istruttoria pratica
  • Zero imposta di bollo/sostitutiva

Come si legge nella pagina ufficiale dedicata sul sito Findomestic, ulteriori speciali agevolazioni vengono riservate ai pensionati Inps, Inps ex Inpdap, Inps ex Enpals, che prevedono

rapidità di erogazione del credito grazie all’iter delle fasi di istruttoria e di gestione semplificati, con scarico immediato quota cedibile, notifica telematica e acquisizione del benestare on line. Una procedura semplificata che consente facilità e rapidità anche in caso di rinnovo dell’operazione di cessione del quinto.

Offerta cessione quinto pensionati

Come per la cessione dello stipendio ai lavoratori dipendenti, anche per i pensionati sono previste periodicamente offerte di finanziamento particolarmente allettanti. A titolo esemplificativo illustriamo le condizioni presentate dalla società finanziaria fino al 30 settembre 2018 ai suoi clienti pensionati, compresi protestati e cattivi pagatori, attraverso la cessione del quinto:

la proposta prevede un capitale erogabile di 13.000 euro da restituire in 120 rate, con tassi di interesse fissi applicati che sono rispettivamente un TAN al 5,33 per cento e un TAEG al 5,46 per cento, che comporta una rata mensile di ammortamento di importo pari a 140 euro al mese. In questa offerta il totale dovuto a fine rimborso risulterà essere di 16.800 euro. 

Protestati e cattivi pagatori autonomi: quali possibilità con Findomestic?

Veniamo adesso alla questione senz’altro più spinosa quando si tratta di prestiti per protestati e cattivi pagatori, ovvero le possibili opportunità di finanziamento per lavoratori senza busta paga come possono essere commercianti, artigiani o liberi professionisti a partita Iva. Ufficialmente senza un reddito dimostrabile non è possibile ottenere alcun finanziamento da protestati e cattivi pagatori, ma banche e società finanziarie conoscono bene la situazione di difficoltà di chi ha un’attività professionale o imprenditoriale e si ritrova a corto di liquidità, per cui non è da escludere che attraverso un garante sia possibile vedersi finanziato un prestito personale: è bene specificare che, ammesso che Findomestic accetti di finanziare attraverso questa modalità, è imprescindibile che il garante che risulta coobbligato

abbia un reddito dimostrabile in grado di sostenere l’eventuale pagamento delle rate di ammortamento in caso di mancanza da parte del titolare principale del finanziamento, e soprattutto che la sua affidabilità creditizia sia certificata, ovvero che il garante risulti accertato in maniera positiva dalle banche dati, senza precedenti protesti o mancati saldi delle rate di un finanziamento.

Il prestito Findomestic per ogni progetto

Vale la pena di fare un tentativo con Findomestic per richiedere un prestito con garante anche per l’ampio ventaglio di prodotti finanziari che la società finanziaria propone per cercare di realizzare ogni tipo di progetto. Ecco un elenco sintetico desunto dal sito ufficiale Findomestic, per cui si possono richiedere prestiti personali per:

  • Acquisto auto
  • Acquisto moto
  • Lavori di ristrutturazione
  • Arredamento
  • Riqualificazione energetica
  • Elettrodomestici
  • Tempo libero
  • Altri progetti come corsi di studio o matrimonio

Sottolineiamo che non si tratta di prestiti finalizzati ma proprio prestiti personali, che normalmente converrebbe chiedere direttamente on line sul sito Findomestic, in tre semplici passaggi che prevedono il calcolo rata, l’inserimento di dati e documenti e la firma digitale, ma poiché parliamo di un eventuale prestito con garante consigliamo di recarsi prima in filiale magari già con la documentazione che attesi la validità della figura scelta come garante, per vedere quali effettive possibilità di finanziamento si possono concretizzare, a quali cifre e con quali tassi di interesse.

Esempio di prestito personale Findomestic

Anche in questo caso vogliamo proporre un esempio di prestito personale Findomestic a dimostrazione delle condizioni di finanziamento applicate che prevedono di volta in volta sconti e promozioni particolarmente allettanti: difficile dire quanto possa essere effettivamente applicabile come prestito per protestati e cattivi pagatori con l’ausilio di un garante, ma a titolo informativo riportiamo i dati di questa offerta in scadenza al 1 ottobre 2018:

si può ottenere un capitale di 5.000 euro da rimborsare in 60 rate avendo un TAN e TAEG fissi rispettivamente al 7,46 e al 7,72 per cento, che comportano una rata mensile di 100,10 euro. Con questa formula il capitale dovuto a fine ammortamento comprensivo di spese e interessi sarà di 6.006 euro.

Si può richiedere un piccolo prestito?

Normalmente un lavoratore autonomo può richiedere un prestito personale presentando la dichiarazione dei redditi a testimoniare le sue entrate, ma quando si risulta essere protestati e cattivi pagatori nei rispettivi archivi il rischio di insolvenza viene giudicato troppo elevato per poter ottenere il via libera al finanziamento. Tuttavia non mancano istituti di credito che propongono un piccolo prestito, più facilmente erogabile proprio perché la cifra è contenuta e si abbassano i livelli di rischio: Findomestic non ha ufficialmente una tipologia di prodotto sotto questa dicitura, ma

in generale le possibilità di prestito partono da un minimo di 1.000 euro, quindi una cifra molto contenuta, che potrebbe essere finanziata più facilmente anche in presenza di disguidi finanziari precedenti, sempre per un discorso di sostenibilità e livelli di rischio.

Può essere un ulteriore tentativo da sottoporre in sede per vedere, in caso si abbia bisogno di una cifra non particolarmente elevata, se è possibile anche da segnalati nei registri ottenere l’importo, offrendo magari garanzie alternative in assenza di busta paga.

Conclusioni

In linea generale emerge la convenienza delle offerte finanziarie Findomestic, che propone molto spesso non solo il TAN ma anche il TAEG fisso, con un azzeramento delle spese collegate a un prestito, e i vantaggi di rapidità e risparmio dati da un prestito on line che non si ferma alla mera richiesta, ma giunge fino alla stipulazione del contratto con firma digitale, in totale sicurezza dei propri dati. Ovviamente le opportunità di prestiti per protestati e cattivi pagatori Findomestic si riducono, soprattutto in assenza di una garanzia come la busta paga o il cedolino della pensione, ma si può fare un tentativo recandosi presso la filiale più vicino casa presentando magari i documenti di un buon garante che attesti la propria affidabilità economica e finanziaria, e cercare di capire insieme a un consulente della società quali strade possano effettivamente aprirsi anche per lavoratori autonomi che hanno subito protesti o sono stati segnalati nell’archivio del Crif.

Ti è piaciuto il post?