Prestiti immediati anche a protestati e cattivi pagatori

Sono possibili prestiti immediati anche a protestati e cattivi pagatori? Quando parliamo di finanziamenti veloci e velocissimi ci si riferisce solitamente a prestiti personali erogati entro un giorno o due al massimo dal omento della consegna della documentazione: invero trovare prestiti a cattivi pagatori e protestati in 24 ore non è così scontato, giacché le segnalazioni presso il Crif o il Registro dei Protesti rappresentano un ostacolo all’erogazione di un capitale da parte di banche e finanziarie, tuttavia il mercato del credito ha predisposto un pacchetto di offerte che consentono di far ottenere prestiti immediati anche a protestati e cattivi pagatori mediante il web: i prestiti online infatti consentono di coniugare velocità e risparmio, venendo incontro a coloro che necessitano di liquidità immediata, sebbene il tasso di interesse per i cattivi pagatori e i protestati potrebbe risultare più elevato della media.

Prestiti immediati: quali tempistiche effettive?

Molti di voi lettori si staranno chiedendo se le tempistiche pubblicizzate per i prestiti immediati a protestati e cattivi pagatori siano davvero quelle reali e non si tratti invece di puro marketing per attirare i clienti: ebbene, una risposta definitiva in tal senso non è facile da fornire, molto dipende dalla società finanziaria che ci si trova di fronte, e sicuramente entrano in gioco anche altre variabili come l’importo richiesto (più è basso minore è il grado di rischio per la banca, e pertanto aumenta anche la rapidità) e la modalità operativa in Rete della finanziaria stessa. Tuttavia in generale possiamo dire che

se un giorno appare effettivamente complicato come termine da rispettare, almeno per la globalità dell’importo finanziabile, erogare il capitale entro le 48 ore dalla ricezione completa della documentazione richiesta è una prassi consolidata per diverse società che operano nel settore on line.

Prestiti veloci per protestati e cattivi pagatori: il tasso di interesse

Viene a questo punto da interrogarsi sull’effettiva convenienza di questi prestiti immediati per protestati e cattivi pagatori: considerando che è alquanto complicato per chi ha avuto disguidi finanziari accedere al credito, sarebbe alquanto utopistico pensare di poter ottenere il finanziamento a un tasso di interesse pari a quello di un cliente senza segnalazioni negative: nella logica degli istituti di credito di ridurre i livelli di rischio di un finanziamento è inevitabile che soprattutto il TAEG, il Tasso Annuo Effettivo Globale che comprende tutti i costi e gli oneri connessi all’erogazione del prestito, possa conoscere un rialzo rispetto alla media, magari perché incidono i costi di un’assicurazione obbligatoria a tutela del credito, o perché gli stessi interessi sul capitale vengono spinti a livelli elevati. Generalmente

il tasso di interesse di un prestito immediato si aggira intorno al 17 per cento, fissato per tutto il periodo di ammortamento, con piani di rimborso di durata variabile. Per valutare l’effettiva convenienza di un prestito veloce a protestati on line, si consiglia di farsi rilasciare più preventivi da società diverse e confrontare i tassi e le condizioni finanziarie proposte, in modo da scegliere l’offerta con il maggiore risparmio possibile.

Requisiti richiesti

Il modo più semplice e diretto per ottenere prestiti immediati anche per protestati e cattivi pagatori è rivolgersi alle società che operano on line e che propongono la cessione del quinto, una particolare tipologia di prestito personale che prevede una modalità di rimborso mediante trattenuta della rata mensile di ammortamento direttamente sullo stipendio o pensione percepiti dal debitore. Per accedere alla cessione del quinto, i requisiti richiesti sono essere

  • Lavoratore dipendente del settore pubblico con contratto a tempo indeterminato
  • Lavoratore dipendente del settore privato con contratto a tempo indeterminato
  • Lavoratore dipendente pubblico o privato con contratto a tempo determinato, con la limitazione del piano di ammortamento che non può superare la scadenza del contratto di lavoro stesso
  • Titolari di prestazioni pensionistiche, escluse pensioni e assegni sociali, invalidità civile, le pensioni integrate al minimo di 500 euro al mese circa

Non possono accedere alla cessione del quinto lavoratori autonomi e liberi professionisti a partita Iva, non avendo la garanzia della busta paga o del cedolino della pensione.

Prestiti immediati per protestati autonomi

Data l’impossibilità di accedere alla cessione del quinto dello stipendio o della pensione, specifichiamo che è estremamente difficile ottenere prestiti immediati per cattivi pagatori e protestati autonomi, ufficialmente nessuna società finanziaria accetta di erogare un finanziamento di questo tipo, tuttavia se si ha un garante molto solido economicamente ed affidabile dal punto di vista finanziario si può tentare di chiedere una fideiussione, ma i margini di riuscita sono molto limitati. In alternativa per gli autonomi con problemi di accesso al credito ci sono i prestiti con cambiali, riservati proprio per coloro che per varie ragioni non possono ottenere un prestito personale tradizionale.

Offerte di prestiti immediati per cattivi pagatori

Vediamo adesso una serie di offerte di prestiti immediati per cattivi pagatori e protestati erogati mediante cessione del quinto, società finanziarie che operano in Rete in maniera prevalente oppure esclusiva, in totale sicurezza dei dati sensibili inseriti dai clienti. Tra i vari enti creditizi on line che propongono tale tipologia di finanziamenti abbiamo:

  • Finatel, che offre da 2500 a 50.000 euro, con possibilità di erogazione di un anticipo in 24 ore. Possibili anche prestiti con cambiali
  • Multifin Italia, che propone anche a protestati e cattivi pagatori la rata più bassa possibile e un acconto in anticipo sulla somma. Offerto anche il rinnovo della cessione del quinto
  • Italprest, che propone non solo la cessione del quinto tradizionale ma anche il consolidamento debiti per i pignorati con la medesima formula di rimborso, in modo da eliminare il pignoramento ed ottenere anche nuova liquidità
  • Credem offre prestiti veloci on line attraverso varie società intermediarie anche per protestati e cattivi pagatori, con cessione del quinto, delega di pagamento per lavoratori dipendenti e consolidamento debiti

Questi sono solo alcuni esempi di società finanziarie che propongono prestiti immediati anche a protestati e cattivi pagatori, ma effettuando una ricerca sul web  è possibile trovare numerosi istituti che operano on line che aiutano coloro che hanno avuto disguidi finanziari precedenti a trovare un finanziamento.

Possibilità di mini prestito

Un’ultima considerazione che possiamo fare circa i prestiti immediati in 24 o 48 ore anche per protestati e cattivi pagatori è vedere, in caso si ricerchi poca liquidità, se è possibile ottenere un mini prestito o piccolo prestito, a seconda di come viene definito dal singolo istituto di credito, che propongono importi finanziabili  da un minimo di 500 euro a un massimo di 5.000 euro sotto forma di carte di credito ricaricabili oppure una linea di fido collegata al conto corrente, in cui il capitale ricresce ogni volta che si procede all’ammortamento, che generalmente prevede periodi molto brevi. Una soluzione ottimale per importi di modesta entità, che oramai viene proposta da buona parte degli istituti di credito e società finanziarie operanti sul mercato nazionale.

Ti è piaciuto il post?